Da dove proviene il nome Polaris? (e00)

lunedì 26 dicembre 2022

Team Polaris

Molti si chiedono perché questo sistema informatico si chiami Polaris e da dove derivi il nome. Ecco la storia vera:

Nell'estate del 2019, quando è iniziato il rinnovo della precedente soluzione chiamata RCMS, il progetto è stato chiamato RCMS V5. RCMS sta per Rotary Content Management System e/o per Rotary Cub Management System. All'epoca era utilizzato anche in Belgio e Lussemburgo, dove si chiamava "Harmony".

Il "rinnovamento" della soluzione è stata una nuova creazione, poiché la vecchia base non era adattabile ai nuovi requisiti. Nel corso del progetto, si è pensato di dare un nuovo nome al sistema, dato che quasi tutto era comunque nuovo.

Olivier Gardiol, all'epoca responsabile del progetto, stilò un elenco di nomi proposti e condusse un sondaggio tra le persone coinvolte nel progetto. Il nome Polaris è entrato nella lista perché è una stella importante del firmamento e quando i Rotariani in Francia parlano di Paul Harris, suona come Pol-(H)arris = Polaris. Questa allusione nascosta sia all'importante punto di navigazione che al fondatore del Rotary ha funzionato ed è stata scelta come nuovo nome.

Olivier e sua moglie Laurence sono anche gli autori del logo, che incorpora i colori del Rotary: blu navy e giallo oro.

A questo punto vorremmo sottolineare che Polaris è usato solo come pseudonimo per questo sistema informatico nella comunità rotariana. Non è un marchio registrato in questo contesto e non è legato ad alcun prodotto commerciale o meno.

Polaris Logo